In offerta!

Apple iPhone 13 (128GB) – (PRODUCT) RED

(4 recensioni dei clienti)

829,00

Display Super Retina XDR da 6,1″
Modalità Cinema con profondità di campo smart e spostamento automatico della messa a fuoco nei video
Evoluto sistema a doppia fotocamera da 12MP (grandangolo e ultra-grandangolo) con Stili fotografici, Smart HDR 4, modalità Notte e registrazione video HDR a 4K con Dolby Vision

Categoria: Tag: , ,

Descrizione

Display Super Retina XDR da 6,1″
Modalità Cinema con profondità di campo smart e spostamento automatico della messa a fuoco nei video
Evoluto sistema a doppia fotocamera da 12MP (grandangolo e ultra-grandangolo) con Stili fotografici, Smart HDR 4, modalità Notte e registrazione video HDR a 4K con Dolby Vision
Fotocamera anteriore TrueDepth da 12MP con modalità Notte e registrazione video HDR a 4K con Dolby Vision
Chip A15 Bionic per prestazioni fulminee
Fino a 19 ore di riproduzione video
Robusto design con Ceramic Shield
Resistenza all’acqua di grado IP68, la migliore del settore
5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità
iOS 15 e le sue nuove funzioni per fare ancora di più con iPhone

Confronta con altri prodotti Apple iPhone

Prezzo Da: 949,00 € Da: 1.189,00 € Da: 1.189,00 € Da: 1.289,00 €
Valutazioni 4,8 su 5 stelle (1.147) 4,8 su 5 stelle (905) 4,7 su 5 stelle (509) 4,7 su 5 stelle (944)
Display Display Super Retina XDR da 6,1″ Super Retina XDR display with ProMotion da 6,1″ Display Super Retina XDR da 5,4″ Super Retina XDR display with ProMotion da 6,7″
Fotocamera Doppia fotocamera da 12MP con grandangolo e ultra-grandangolo Sistema di fotocamere Pro da 12MP con teleobiettivo, grandangolo e ultra‑grandangolo Doppia fotocamera da 12MP con grandangolo e ultra-grandangolo Sistema di fotocamere Pro da 12MP con teleobiettivo, grandangolo e ultra‑grandangolo
Fotocamera anteriore Fotocamera TrueDepth da 12 MP Fotocamera TrueDepth da 12 MP Fotocamera TrueDepth da 12 MP Fotocamera TrueDepth da 12 MP
Face ID or Touch ID Face ID Face ID Face ID Face ID
Chip Chip A15 Bionic, Nuova CPU 6‑core con 2 performance core e 4 efficiency core, Nuova GPU 4‑core, Nuovo Neural Engine 16‑core Chip A15 Bionic, Nuova CPU 6‑core con 2 performance core e 4 efficiency core, Nuova GPU 5-core, Nuovo Neural Engine 16-core Chip A15 Bionic, Nuova CPU 6‑core con 2 performance core e 4 efficiency core, Nuova GPU 4‑core, Nuovo Neural Engine 16‑core Chip A15 Bionic, Nuova CPU 6‑core con 2 performance core e 4 efficiency core, Nuova GPU 5-core, Nuovo Neural Engine 16-core
Resistente all’acqua Classificazione IP68 (profondità massima di 6 metri fino a 30 minuti) secondo lo standard IEC 60529 Classificazione IP68 (profondità massima di 6 metri fino a 30 minuti) secondo lo standard IEC 60529 Classificazione IP68 (profondità massima di 6 metri fino a 30 minuti) secondo lo standard IEC 60529 Classificazione IP68 (profondità massima di 6 metri fino a 30 minuti) secondo lo standard IEC 60529
Batteria e alimentazione Compatibile con accessori MagSafe e caricabatterie wireless Qi Compatibile con accessori MagSafe e caricabatterie wireless Qi Compatibile con accessori MagSafe e caricabatterie wireless Qi Compatibile con accessori MagSafe e caricabatterie wireless Qi

Informazioni aggiuntive

Brand

4 recensioni per Apple iPhone 13 (128GB) – (PRODUCT) RED

  1. Andre RosaAndre Rosa

    Ho acquistato il modello base in attesa del 13 pro Max da 1tb .È la mia prima volta con un iPhone e non c’è paragone con Android , per carità Apple sarà anche un sistema chiuso ,ma che io sia maledetto se acquisterò un telefono Android di nuovo , è nato un amore .PS. ho ordinato il 13 pro Max da 1 tb alle 14:03 del 17 settembre (3minuti dal preorder) e riceverò il telefono l’8 novembre……

  2. Bazinga

    Premetto che ho lavorato per molto tempo in un laboratorio di smartphone, pc ed elettronica, io mi occupavo del software. Conosco perfettamente sia Android che iOS, in quanto maneggiando entrambi per lavoro, sono perfettamente consapevole dei punti di forza e debolezze, avendo un cuore pulsante per Android, non tanto per le personalizzazioni di cui non me ne frega niente, quanto perché amo Google.In casa Google, ho posseduto Samsung Galaxy S, Samsung Galaxy S2, Samsung Galaxy S3, Nexus 5, Oneplus 2, Xiaomi Mi A1, Redmi Note 8T, Xiaomi Mi8, Xiaomi Mi 10.In casa Apple, ho posseduto solo iPhone 4S e iPhone 11 per 2 mesi, venduto per tornare ad Android.Per lavoro ho smanettato con almeno il 90% dei cellulari esistenti ed esistiti fino al 2018, anno in cui ho cambiato lavoro.Non ho mai voluto iPhone dopo il 4S, perché il sistema Apple perdeva in immediatezza e semplicità su alcuni fronti, almeno inizialmente. Si sono via via perfezionati, fino ad arrivare ad iOS 14 ed ora il 15, che ritengo sistemi veramente eccezionali. Adesso si può condividere veramente tutto, fare tutto con immediatezza e velocità. Parlo di quei piccoli particolari che sono la chiave di Android, la condivisione massima e la libertà di azione (prima non si poteva manco mandare un PDF via whatsapp). Devo dire che il passaggio da un sistema all’altro è sempre doloroso, nel senso che appena arrivato il telefono, che è un vero e proprio gioiello, una volta che lo ho iniziato ad usare, guardavo il mio Android precedente con un senso di nostalgia di casa. Ma questa nostalgia, ho scoperto essere non per mancanza di funzioni o presenza di lacune, ma perché sono abitudinario, e cambiare per me è sempre una fatica immane.Ma perché ho cambiato? Per motivi molto semplici… a questo giro, volevo un telefono che:*** Facesse bellissime foto, non belle, bellissime. Android ha un grande difetto, le fotocamere non sono “unificate”, quindi ogni app fa foto penose. Inoltre, la fotocamera principale se avete occhio clinico, noterete che su Android presenta dominante di colore, oppure ombre tendenti al blu. Cosa che odio. Per non parlare dei video, iPhone è semplicemente la perfezione.*** Velocità. Ok, questa la si trova anche su Android. Ma se fra due anni decido di tenere lo stesso telefono, voglio che sia veloce e senza intoppi. L’iPhone 8 di mio padre è ancora una scheggia.*** Ricevesse aggiornamenti anche dopo molto tempo. Qui c’è poco da dire, la quasi totalità degli Android riceve aggiornamenti per circa 2 anni e mezza, massimo 3. I telefoni Apple anche dopo 5 anni.*** Mantenesse valore nel tempo. Volevo spendere per avere un bel telefono. Sinceramente ero puntato su altri marchi, sempre Android, dal costo più o meno uguale ad iPhone. Poi ho pensato… Spendo 1000€, l’anno prossimo se voglio cambiare lo rivendo a quanto, 500€ scarsi? Con iPhone il valore rimane sempre alto anche dopo anni.*** Potenza e montaggio video: qui non c’è storia. In questo momento, non esiste Snapdragon paragonabile ad un Apple A15. Non lo dico io, lo dicono i dati.*** Ottimizzazione. Sono un fanatico di ottimizzazione, essendo un tecnico software. Android è un assemblaggio di hardware in stile pc, con un sistema operativo che ha una base comune, poi ogni costruttore ha modificato qualcosa del software per diversificarsi, ma l’ottimizzazione è quasi nulla. Per questo motivo servono configurazioni da aereo per farlo funzionare, 8 core e ormai 12GB di ram DDR5. Mentre l’iPhone 13, ha “soli 4GB” di ram. Ottimizzare è molto più costoso di assemblare hardware potente e sbatterci sopra un codice pesante. Questo perché per eseguire l’ottimizzazione, servono PERSONE, quindi stipendi da pagare. L’A15 è un mostro, grande parte della sua potenza viene usata per comprimere i dati in memoria, arrivando a far occupare ad un’app aperta, anche 10 volte meno ram di un Android, che ha una macchina virtuale per ogni app. Quindi perché iPhone 13 ha “solo” 4GB? Perché con questo sistema, con 4GB c’è ram da buttare.Se non credete a ciò che ho scritto, è sufficiente fare una ricerca accurata, ma su siti esteri, non siti italiani. Troverete tutto.Ora, notando quelle che sono le mie esigenze, che telefono avrei dovuto prendere se non un iPhone? Sono assolutamente soddisfatto.Unico neo il prezzo, ma si sa che in casa Apple costa tutto molto.

  3. simpLemaL

    L’iPhone 13 sarà per tanti un upgrade minore, però voglio spiegarvi perché io ho comunque preferito fare l’upgrade rispetto al 12 con un rapido elenco:1. la BATTERIA: è aumentata davvero l’autonomia. Con il 12 arrivo preciso preciso alla sera con il mio uso tipico, mentre con il 13 ho visto fin da subito circa un 15% in più di carica. Lo so, non è tantissimo, però mi dà quella flessibilità per poterci fare qualcosa in più, quando capita, e mi consente di metterlo in carica senza arrivare ogni volta a vedere il segnare di batteria scarica sotto il 20%, a volte anche 10%, che non fa bene alla salute della batteria2. la FOTOCAMERA: quella ultra-grandangolare è sostanzialmente invariata, ma la principale ora è la stessa che l’anno scorso si trovava nel 12 Pro Max. Ha il sensore più grande, stabilizzazione sul sensore, insomma, una fotocamera che cattura più luce e fa foto con meno rumore e più dettaglio. Inoltre ora posso girare video in HDR a 60fps, cosa che l’anno scorso potevano fare solo i Pro. Personalmente lo uso spesso perché sullo schermo dell’iPhone si vede quel boost in più di luminosità3. la MEMORIA: l’anno scorso, per risparmiare, avevo fatto l’errore di prendere il base con 64GB. Purtroppo è davvero poco. Uso iCloud per il backup ma in quel taglio di memoria ci si sta stretti. Per fortuna il modello base del 13 ha ora 128GB, cosa davvero utileEbbene sì, le cose principali che me lo fanno preferire al 12 sono solo queste. Poi c’è la modalità cinematic per il video che sarà interessante provare e approfitto per cambiare il colore, perché il blu del 12 non mi era proprio piaciuto. Ci sono altre due novità non fondamentali ma che spero di poter notare dal vivo, ovvero lo SCHERMO più luminoso del 28% e il NOTCH più piccolo del 20%.Credo sia un ottimo iPhone nel complesso. Rispetto al 12 ha senso cambiarlo solo se si apprezzano le pochissime novità reali introdotte, rispetto ad 11 i cambiamenti iniziano ad essere davvero tanti e già lo schermo è di un altro pianeta. Il Pro è migliore, chiaro, però costa di più e pesa parecchio di più.*Le custodie del 12 non vanno bene

  4. lallalalla

    Il mio primo iPhone dopo anni di attesa e sacrifici.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.